Home > Avvisi > Il Liceo Pigafetta in vetta alla classifica del concorso “Il Libro della mia vita”
Ultima modifica: 4 Febbraio 2019

Il Liceo Pigafetta in vetta alla classifica del concorso “Il Libro della mia vita”

Si è conclusa, martedì 22 gennaio, presso l’Auditorium della biblioteca di Altavilla Vicentina, l’iniziativa “Il libro della mia vita” ,organizzata da “Il giornale di Vicenza” in collaborazione con la Rete delle biblioteche vicentine e la Provincia .

I partecipanti hanno presentato testi in cui, in 2 mila battute, hanno narrato il libro che li ha più colpiti; molte delle recensioni sono state pubblicate, tra settembre 2018 e gennaio 2019, sia nella versione cartacea del quotidiano, sia nell’apposita “finestra” del sito web del GdV.

La giuria, composta da Francesco Gonzo, consigliere delegato alla cultura per la Rete biblioteche, Lidia Zocche, coordinatore della Rete, Roberto Ghiotto della biblioteca di Montecchio Maggiore, Chiara Roverotto, giornalista della redazione cultura de “Il Giornale di Vicenza”, Alberto Galla, dell’omonima libreria in corso Palladio e vicepresidente dell’Associazione nazionale librai, e Luca Sassi editore, ha selezionato i primi tre classificati per le categorie Adulti e Under 18.

Il liceo classico Pigafetta ha monopolizzato le prime posizioni della classifica, con tre allievi vincitori della sezione Under 18: primo Edoardo Storti di Chiampo, 18 anni, che ha recensito di Andrea Marcolongo “La lingua geniale”, un inno al greco; seconda Francesca Bettega, 16 anni, di Montecchio Maggiore con “L’incolore Tazaki Tsukuru e i suoi anni di pellegrinaggio” del 70enne giapponese Haruki Murakami; terzo Marco Meggiolaro di Montecchio Maggiore con “Niente di nuovo sul fronte occidentale” di Erich Maria Remarque. 

Complimenti vivissimi ai nostri bravi studenti!

Le recensioni vincitrici