Home > Organigramma
Ultima modifica: 9 novembre 2017

Organigramma

ORGANIGRAMMA LICEO PIGAFETTA 2016/2017 

org

(piano sinottico scaricabile – agg.to 27 ottobre 2017)

Comunicazione n. 022 del 11.9.2017 – Deleghe di funzioni al collaboratori del DS, orari di servizio e Disposizioni organizzative

Organico dell’autonomia- Disposizioni organizzative –  (comunicazione n.020 del 11.9.2017 e ss.mm.ii.)

SOGGETTO

 

FUNZIONI

Dirigente Scolastico (DS)

 

Art 25 del D. Lgs 165/2001:

Il dirigente scolastico assicura la gestione unitaria dell’istituzione, ne ha la legale rappresentanza, è responsabile della gestione delle risorse finanziarie e strumentali e dei risultati del servizio.

Nel rispetto delle competenze degli organi collegiali scolastici, spettano al dirigente scolastico autonomi poteri di direzione, di coordinamento e di valorizzazione delle risorse umane.

In particolare, il dirigente scolastico, organizza l’attività scolastica secondo criteri di efficienza e di efficacia formative ed è titolare delle relazioni sindacali.

Nell’esercizio delle competenze di cui sopra il dirigente scolastico promuove gli interventi per assicurare la qualità dei processi formativi e la collaborazione delle risorse culturali, professionali, sociali ed economiche del territorio, per l’esercizio della libertà di insegnamento, intesa anche come libertà di ricerca e innovazione metodologica e didattica, per l’esercizio della libertà di scelta educativa delle famiglie e per l’attuazione del diritto all’apprendimento da parte degli alunni.Nell’ambito delle funzioni attribuite alle istituzioni scolastiche, spetta al dirigente l’adozione dei provvedimenti di gestione delle risorse e del personale.
Nello svolgimento delle proprie funzioni organizzative e amministrative il dirigente può avvalersi di docenti da lui individuati, ai quali possono essere delegati specifici compiti, ed è coadiuvato dal DSGA responsabile amministrativo, che sovrintende, con autonomia operativa, nell’ambito delle direttive di massima impartite e degli obiettivi assegnati, ai servizi amministrativi ed ai servizi generali dell’istituzione scolastica, coordinando il relativo personale.

 

Collaboratori di Presidenza

 

Sulla base di specifiche deleghe (vedasi Comunicazione n.018 del 12 settembre 2016)

 

 

Responsabili di settore/aule speciali/laboratori

Sulla base di specifico incarico, gestiscono gli aspetti propri dei vari ambiti cui sono preposti

 

Resonsabile del Servizio di Prevenzione e Protezione (RSPP), Medico Competente (MC), Addetti al Servizio di Prevenzione e Protezione (ASPP) e Staff Sicurezza, Amministratore di Sistema (AdS) ü        controllo periodico dei laboratori e degli altri ambienti scolatici interni ed esterni al fine di rilevare la necessità di interventi rivolti a garantire la salute e la sicurezza

ü        informazione e formazione periodica rivolta alle classi sulla cultura della sicurezza e sui comportamenti da osservare in caso di evacuazione dall’edificio scolastico o di altre emergenze

ü        informazione e formazione al personale di nuova nomina sugli aspetti relativi alla sicurezza nei luoghi di lavoro;

ü        partecipazione alla riunione annuale sulla sicurezza con RSPP, D.S. e RLS

ü        collaborazione con il DS , il RSPP, il MC e il RLS per lo scambio di informazioni relative agli ambiti previsti dalla lege 626/94

ü        coadiuva il DS per tutti gli aspetti relativi all’esecuzione di lavori nella scuola da parte di enti e ditte esterne, nonché alla redazione del DUVRI, del quale è delegato alla firma.

Inoltre è autorizzato a eseguire o far eseguire dal personale ATA piccoli interventi rivolti a migliorare la sicurezza nella scuola ed è invitato a partecipare ad attività di formazione e aggiornamento in tema di sicurezza nei luoghi di lavoro.

Aministratore di Sistema: gestione della sicurezza della Rete Informatica e delle procedure di Trattamento Dati (D.Lgs 196/2003)

 

Coordinatori di classe

 

  1. presiedono i CdC in qualità di delegati del DS, organizzandone il lavoro secondo l’O.d.G.e curando l’effettiva collegialità dei processi propri dei CdC; leggono, firmano e consegnano in segreteria i verbali dei CdC, concordando col verbalizzante eventuali correzioni o integrazioni;
  2. insediano le assemblee elettorali del genitori in occasione delle elezioni negli OO.CC.;
  3. possono richiedere al DS la convocazione del CdC in riunione straordinaria, per ogni opportuno motivo, proponendo l’OdG;
  4. tengono contatti con gli altri docenti del CdC per monitorare il profitto, la frequenza e il comportamento degli alunni, in particolare dei più deboli o problematici;
  5. segnalano al DS o ai suoi collaboratori le situazioni di assenza prolungata che potrebbero pregiudicare l’ammissione dello studente allo scrutinio, nonché eventuali episodi disciplinarmente rilevanti o altri problemi importanti;
  6. curano le relazioni con le famiglie, in particolare quelle di alunni in difficoltà, e segnalano loro la situazione scolastica del figlio/a, le eventuali gravi o diffuse insufficienze, gli eventuali problemi disciplinari di inserimento o di frequenza. Forniscono informazioni tempestive ai genitori durante e alla fine dell’anno scolastico ove si prospettino esiti non positivi; ai sensi dell’art. 16 comma 4 dell’O.M. 90/2001, comunicano telefonicamente alle famiglie, subito dopo lo scrutinio, l’eventuale esito negativo di scrutini o esami, esclusi quelli conclusivi dei corsi di studio di istruzione secondaria superiore.
  7. promuovono la conoscenza del regolamento, delle norme di vita scolastica e delle disposizioni sulla sicurezza;
  8. facilitano l’inserimento dei docenti in anno di formazione o neoassunti;
  9.  eseguono ricognizione delle note disciplinari riportate sul registro e ne riferiscono al CdC, o, se opportuno, al DS per eventuali procedimenti disciplinari.
  10. Formulano la proposta di voto di comportamento in sede di scrutinio intermedio e finale, dopo aver raccolto, anche tramite i colleghi, le informazioni necessarie per una equilibrata valutazione, nel rispetto dei criteri adottati;
  11. distribuiscono le schede di valutazione quadrimestrali o infraquadrimestrali durante l’incontro generale con le famiglie;
  12. è inoltre preposto a ritirare i tagliandi e le prese d’atto firmate dei genitori in occasione di comunicazioni alla classe o di autorizzazioni a uscite o viaggi: verifica la presenza di tutte le dichiarazioni, si attiva per sollecitare quelle mancanti, comunica al DS o ai suoi delegati eventuali anomalie o negligenze, conserva accuratamente i tagliandi che alla fine dell’anno consegnerà alla segreteria didattica.
Consigli di Classe (CdC)

 

ü        Funzioni attribuite dall’art. 5 del T.U. D.Lgs. 297/1994

ü        realizzano il coordinamento didattico e i rapporti interdisciplinari

ü        sono comptenti per la valutazione periodica e finale degli alunni

ü        formulano al collegio dei docenti proposte in ordine all’azione educativa e didattica e ad iniziative di sperimentazione

ü        agevolano ed estendere i rapporti reciproci tra docenti, genitori ed alunni

ü        esercitano le competenze in materia di programmazione, valutazione e sperimentazione

ü        hanno competenza per i provvedimenti disciplinari a carico degli alunni

Collegio dei Docenti (CdD)

 

È articolato in Dipartimenti Disciplinari. Essi si riuniscono per definire la progettazione didattica disciplinare, formulano proposte al CdD, deliberano criteri per l’utilizzo dei materiali didattici, libri di testo, formulano direttive e obiettivi per la programmazione individuale, definiscono i criteri e gli strumenti di valutazione per il CdD, hanno delega a formulare proposte al dirigente per l’assegnazione dei docenti alle classi. Per ogni Dipartimento oil Collegio nomina un Coordinatore di Dipartimento a cui il Dirigente affida specifiche deleghe tramite lettera d’incarico

 

ü        Funzioni attribuite dall’art. 7 del T.U. D.Lgs. 297/1994

ü        Rilevano i bisogni didattici e le esigenze formative degli alunni

ü        Realizzano il processo di insegnamento-apprendimento nelle loro discipline

ü        Definiscono e applicano le strategie didattiche più idonee all’apprendimento dei discenti

ü        Concorrono, come educatori, alla maturazione e responsabilizzazione degli allievi, nonché alla loro crescita come cittadini.

ü        Altre attività istituzionali e funzionali alla didattica previste dal CCNL

 

Funzioni Strumentali all’Offerta Formativa (FSOF) Art. 33 CCNL – Per la realizzazione delle finalità istituzionali della scuola in regime di autonomia, la risorsa fondamentale è costituita dal patrimonio professionale dei docenti, da valorizzare per la realizzazione e la gestione del piano dell’offerta formativa dell’istituto e per la realizzazione di progetti formativi d’intesa con enti ed istituzioni esterni alla scuola. Tali funzioni strumentali sono identificate con delibera del collegio dei docenti in coerenza con il piano dell’offerta formativa che, contestualmente, ne definisce criteri di attribuzione, numero e destinatari.

Funzioni Strumentali elette dal Collegio dei Docenti per l’anno scolastico in corso 

 Comitato di valutazione (CV)

Comitato tecnico-scientifico del Liceo Musicale (CTS)

Commissioni di Indirizzo dei tre Licei (CI)

Commissione artistica del Liceo Musicale (CA)

Gruppo di Lavoro ASL

Gruppo di Lavoro sull’Inclusione (GLI)

Centro Sportivo Scolastico (CSS)

CV: funzioni attribuite dall’art. 1 comma 129 della Legge 107/2015 (vedi fine pagina)

CTS: vedi Statuto sul sito della scuola

CI: funzione propostitiva e consultiva al Collegio dei Docenti

CA: funzione propositiva al DD di Musica sui repertori

Gruppo ASL: funzioni di promozione e coordinamento organizzativo ASL

GLI: funzioni di èpromozione, formazione e coordinamento su BES, DSA, H

CSS: promozione e progettazione delle attività sportive e motorie d’Istituto

Direttore dei Servizi Generali e Amministrativi (DSGA)

 

Coordina, organizza e monitora i servizi generali     amministrativi e contabili con autonomia operativa, secondo le direttive del Dirigente
Segreteria Amministrativa

 

ü        Personale docente

ü        Personale Ata

ü        Gestione fascicoli

ü        Archiviazione

ü        Contratti

ü        Assenze, ferie, permessi

ü        Ricerca supplenti temporanei

ü        Graduatorie tempo determinato e interne

ü        TFR

ü        Organi Collegiali

ü        Contrattazione

ü        Organici

ü        Mobilità

ü        Statistiche

ü        Bandi concorso musicale e cinese

Segreteria didattica

 

ü        Alunni: gestione iscrizioni, trasferimenti, passaggi, fascicoli personali, assicurazione-infortuni, borse di studio, Comitato genitori, comunicazioni interne, consigli di classe, scrutini, esami, orario scolastico, Mastercom,

ü        Programmi didattici, comunicazione impegni docenti alle altre scuole

ü        Assenze alunni, badge e libretti scolastici, gite, stage linguistici e scambi culturali, elezioni organi collegiali, libri di testo

ü        Monitoraggi-statistiche Sidi, Miur, Invalsi, diplomi, pagelle, certificati

ü        Protocollo, corrispondenza, enti locali, archiviazione

Segreteria contabile ü        Sostituzione DSGA

ü        Inventario

ü        Bilancio

ü        C/corrente postale

ü        Bandi e acquisti

ü        Compensi

ü        Dichiarazione fiscali

ü        Ricostruzione carriera

ü        Pensioni

ü        Progetti

ü        Contratti con esterni

ü        Anagrafe delle prestazioni

Servizi ausiliari e tecnici

Collaboratori scolastici

 

 

Assistenti tecnici

ü        Servizi di guardiania e vigilanza

ü        Portineria e centralino

ü        Accoglienza pubblico

ü        Pulizie

ü        Altre attività secondo mansionario disposto dalla DSGA

 

ü        Laboratorio chimica e fisica.

ü        Supporto tecnico ai docenti

ü        Acquisto e preparazione del     materiale per le esercitazioni

ü        Manutenzione e ricognizione     beni del proprio laboratorio

ü        Acquisti e Preventivi

ü        Collaborazione per la privacy

ü        Collaborazione con i docenti dei laboratori e l’Ufficio per gli acquisti e la manutenzione

ü        Sicurezza sul posto di lavoro

ü        Collaborazione con i docenti dei laboratori linguistici e di Informatica

 

 

 

COMITATO DI VALUTAZIONE 

per l’espletamento dei compiti assegnati dall’Art. 1, comma 129 della Legge 107/2015:

 

1 Roberto Guatieri dirigente scolastico presidente membro di diritto
2 Maria Luisa Cogo genitore scelti dal Consiglio d’Istituto
3 Mattia Sanna Zolin studente
4 Paola Dalla Vecchia docente
5 Nicola Curcio docente scelti dal Collegio docenti
6 Gianmaria Sberze docente
7 Antonio Fortuna membro esterno nominato dall’USR

CRITERI VALUTAZIONE DEI DOCENTI PIGAFETTA